Lady Leaf Lions Del Chiese – Social Osa Milano     63 – 68

Parziali 18-18, 36-29, 50-52

Lady Leaf Lions Del Chiese:  Paderno 6, Gori, Pezzali 9, Sartora 22, Timelli n.e., Castoldi, Deguzman 7, Rakic, Pilati 2, Caiola M., Mason 14, Ambrosi 3.

All. Piccinelli

Vice Zanini e Fichera

Social Osa:  Michelori 16, De Marzi 2, Campeggi 5, De Bernardini 2, Del Vescovo, Angiolini 5, Lucchini 4, Della Flora 2, Sebastiani 7, Ghiandoni, Bombonati 1, Finzi 24.

All. Avantaggiato

Vice Maifredi

Sconfitta in Garauno per la Ladyleaf Tomasi Asola, che al cospetto di una buona squadra di giovani, infarcita dall’esperienza di alcuni elementi di livello, fra tutti Michelori e Angiolini, si perde in individualismi e cattive difese, lasciando la vittoria ai Milanesi che già mercoledì fra le mura amiche hanno il match-point per chiudere la serie.

Partenza in quintetto per Asola con DeGuzman, Gori, Pezzali, Sartora e Pilati e Milano scappa subito sul 7 a 0 con il giovane Finzi che infila il canestro asolano da tre e in penetrazione, risposta dei Lions che rientrano in partita, e vanno a pareggiare il primo quarto con il risveglio soprattutto di Sartora e del subentrante Mason.

Secondo quarto con Asola che esegue meglio in attacco e trova dei buoni canestri anche in transizione sulla buona difesa proposta che mette in difficoltà i Milanesi che si trovano anche con Michelori con tre falli.

Pausa lunga sul 36 a 29 Asola che sembra essere il preludio ad una fuga in avanti nel punteggio dei Lions…..niente di più sbagliato, perchè nella prima azione del terzo quarto si ripete in fotocopia la azione di inizio partita con SocialOsa che trova due punti facili su un taglio back door non letto dalla difesa Asolana.

Difesa Lions che esce dagli spogliatoi narcotizzata e lascia rientrare i Milanesi che prendono fiducia e dapprima pareggiano e poi vanno avanti nel punteggio sulle giocate di potenza di Michelori e sulle scorribande offensive di Finzi e Sebastiani.

Si arriva all’ultimo quarto con Asola sempre ad inseguire e mai ad agguantare i Milanesi, ultimi due giri di lancette e Asola con un parziale di 5 a 0 si riporta a -1 palla in mano, penetrazione di Pezzali che arriva tranquillamente a canestro, ma poi sbaglia l’appoggio diretto al ferro senza usare il tabellone e la palla esce, azione dei milanesi che subiscono fallo con Angiolini a 14 secondi dalla fine.

Incredibilmente l’esperto giocatore dei milanesi fa 0 su 2 e Asola si addormenta sul secondo tiro e lascia Michelori andare a rimbalzo, catturarlo e subire fallo.

2 su 2 per il 41enne ex giocatore di serie A e praticamente la partita si chiude qui, indolore un altro rimbalzo offensivo di Michelori sempre su tiro libero a 2 secondi dalla fine quando la partita era ormai in archivio.

Peccato per la partita scivolata via così, ma troppi giocatori in casa Asolana hanno prodotto una partita al di sotto delle loro possibilità.

Buona la cornice di pubblico che ha incitato i ns. ragazzi dal primo all’ultimo minuto.

Ora ci aspetta la trasferta al Palaiseo di Milano per un pronto riscatto in una partita da Win or Go Home !

Forza Lions

Lascia una risposta