Pall. Quistello 1996 – Lady Leaf Lions Del Chiese     69 – 76

Parziali  22-28, 44-41, 61-57

Pall. Quistello 1996 : Pavesi M. n.e., Selogna n.e., Salzano 2, Pavesi P. n.e., Zapata, Rizzi 11, Faccioli 20, Colla 21, Morello 10, Veneri 5.

All.re Gabrielli

Lady Leaf Lions Del Chiese :   Gori, De Lucchi n.e., Sartora 21, Millo n.e., Castoldi, Deguzman 19, Rakic 5, Pilati 13, Caiola M. n.e., Mason 13, Ambrosi 5, Cerini n.e..

All. Piccinelli

Partita insidiosa e spigolosa sulla carta e tale si è rivelata la trasferta del Pba Lions contro un Negrini Quistello mai domo che ha alzato bandiera bianca come a Bottanuco solo negli ultimi tre minuti della gara.

Partenza del primo quarto per i Lions un po’ migliore di quanto fatto nella precedente partita casalinga contro San Pio e squadre a contatto sino agli utlimi 90 secondi del quarto dove Asola allunga sul + sei, in un periodo dal punteggio e ritmi alti  e con difese quantomeno allegre.

Secondo quarto dove parte meglio Quistello che con una difesa a zona bagna le polveri dell’attacco Pba che pasticcia anche nella metà difensiva e vede i bassaioli scappare nel punteggio sul + 3 di fine secondo quarto.

Terzo quarto con Quistello che pigia ulteriormente sull’acceleratore e scappa con le triple di Colla e Rizzi, avanti nel punteggio sino alla doppia cifra di vantaggio, prima che 7 punti conecutivi di Mike De Guzman riportino a -4 Asola al termine del terzo periodo.

Ultimo quarto con i Lions che riescono a girare l’inerzia della partita con difese miste e l’esperienza dei singoli. Mason, De Guzman, Ambrosi, Pilati, Rakic e Sartora portano il loro contributo in punti, mentre Quistello lentamente si spegne e lascia la vittoria finale che così chiude un notevole girone di Andata con 24 pti con un fantastico 75% di vittorie 12V-3P.

Un accenno doveroso, ed é stato un vero peccato,  che durante tutto l’incontro si siano dovute ascoltare costantemente dalle tribune offese indicibili nei confronti degli arbitri e della squadra avversaria. Sicuramente una società come Quistello non merita tutto ciò data la serietà e la dedizione delle persone impegnate nella stessa.

Ora all’orizzonte il terzo derby in tre settimana consecutive, dove il PBA farà visita ad un Viadana altalenante nei risultati ma sempre pericoloso avversario.

Forza Lions.

 

Lascia una risposta