Cral Dalmine – Lady Leaf Lions Del Chiese     75 – 80

Parziali  11-18, 30-37, 53-51, 69-69, D1ts

Cral Dalmine :  Rodari 3, Vitali 27, Castelletti 9, Ubiali, Lodovici 9, Mindu n.e., Iabichella 3, Ndiaye 6, Bonfanti, Fall 6, Colombo 12.

All. Maffioletti,

Vice Lardo

Lady Leaf Lions Del Chiese :  Gori, De Lucchi, Sartora 16, Timelli n.e., De Guzman 15, Rakic 7, Caiola T., Pilati 12, Caiola M., Mason 17, Ambrosi 13, Cerini.

All. Piccinelli

Vice Zanini/Fichera

E Manita sia !!!….5v-0p

Partita difficilissima e piena di trappole quella di Dalmine per il PBA, contro una squadra che aveva perso solo a Lumezzane contro la superfavorita di questo girone A di C Silver.

Palla a due con in campo Bruce, Mike, Perry, Pilo e Kic, e grazie ad una buona fase difensiva e dei canestri in contropiede primario e eseguendo bene i giochi, mettiamo la testa avanti per chiudere il primo quarto tenendo Dalmine a 11 punti con noi a +7.

Secondo quarto con buone cose dalle rotazioni dalla panca del PBA che con Ambro mette due triple e Lollo che tiene bene in difesa Vitali, mattatore della serata nel punteggio per i bergamaschi (27 alla fine per lui). Andiamo al riposo con il rammarico di non avere un margine più ampio causa qualche leggerezza difensiva, ovviamente la bravura di Dalmine e qualche canestro sbagliato in modo indecoroso, cmq si conduce 37-30 alla pausa lunga.

Terzo quarto di sofferenza dato che ci prendiamo subito un parziale di 9-0 e andiamo sotto sia nel punteggio, che mentalmente, si soffre l’aggressività dei bergamaschi e in difesa non riusciamo a mettere il tappo alla falla aperta dalle continue penetrazioni di Vitali.

In questo quarto mettiamo più di una pezza con Mike e Perry da 3 e iniziamo l’ultimo quarto sotto di 2.

Ultimo quarto che inizia che peggio non si può, prendiamo un parziale di 6 punti consecutivi di Vitali e andiamo sotto di 8, e a 5 dalla fine perdiamo anche Bruce per raggiunto limite di falli su un fallo in attacco, siamo sull’orlo del baratro, ma non cadiamo, e con il quintetto piccolo riusciamo a difendere meglio e l’attacco bergamasco si inceppa quando dovrebbe chiudere la partita. Prima una tripla di Perry, poi un canestro da 2 di Ambro, canestro di Mike e con due liberi di un immenso Pilo,  mettiamo incredibilmente la testa avanti a 50 secondi dalla fine, subiamo però l’ennesima penetrazione al ferro  e torniamo a -1, azione offensiva nostra e Perry in penetrazione subisce fallo, 1 su 2 e parità. Azione di Dalmine con 25 secondi sul cronometro e grazie una buona difesa recuperiamo palla a 6 secondi dalla fine con Pilo, ma un fischio cervellotico di uno dei grigi riconsegna palla a Dalmine per infrazione di passi vista solo da 1 persona sulle 72 all’interno del palazzetto bergamasco.

Ultima possibilità per Dalmine che spreca perdendo palla, la abbiamo noi ma con 3 secondi dalla fine e senza time out, risuciamo solo con Mike a mandare un tiro della ave maria, che ovviamente non viene accolto dal canestro avversario.

Overtime quindi con noi che forse passato lo spavento difendiamo alla grande e con un tiro dalla media di Pilo andiamo a + 2, non si segna più per tre minuti prima che Colombo non mette la tripla del +1 Dalmine, risposta di Kic da sotto e altra tripla di Colombo che ci rimette a -3, qui Mike prende in mano le redini della partita e prima con due liberi guadagnati con esperienza e poi con un assist al bacio per Ambro che dall’angolo metta la tripla che indirizza i due punti della classifica verso l’alto Mantovano, si chiude con i due liberi della sicurezza di Mike per un 80 a 75 su cui nessuno avrebbe scommesso al 37° con il PBA a -8, ma abbiamo la scorza dura e bravi i Ns. ragazzi che hanno completato la Manita.

Ora antenne rivolte alla prossima in Casa contro OME dell’ex Pasini, godiamoci il momento e proviamo a chiudere il set 6-0 !!

 

Lascia una risposta