San Pio X Mantova 73- Pba Lions del Chiese 61

Parziali: 20-19/25-39/55-45

San Pio X Mantova:

Steccanella 7, Mantovani 9, Altimani 7, Mauceri 16, Simeoni 15, Faccioli 9, Falco 3, Verzellesi 7, Prunestì, Martinotti, Spagnolo, Cita.

All.re Zecchini

Vice Lesignoli

Pba Basket Lions del Chiese:

Castoldi 13, Sartora 13, Accini 6, Negrisoli ne, Cerini 7, Mason ne, Pilati 9, Caiola , Millo , Gori 3, Timelli 10

All. Piccinelli

Vice: Fichera e Zanini

Riparte dopo la pausa Natalizia il campionato di C Silver e il Pba và a far visita al San Pio X Mantova, con alcune defezioni importanti quali Mason e Pezzali.

Partenza in equilibrio fra le due squadre, con Mantovani e Mauceri che producono punti per San Pio, mentre per Asola, Cerini e le transizioni offensive fanno male come anche i rimbalzi offensivi di Sartora e Timelli.

Secondo quarto che vede Asola aumentare la pressione difensiva e moltiplicare i contropiedi e le transizioni offensive con il risultato di scappare aventi nel punteggio e toccare anche il +15 prima che in un’azione offensiva si faccia male Accini a 120 secondi dal suono della sirena, senza avere più la possibilità di rientrare nel terzo e quarto quarto.

Nel quarto 7 punti x un rientrante Castoldi.

Pausa Lunga con Asola avanti 39 a 25 grazie a un gran bel gioco espresso fatto di rapidità e velocità.

Terzo quarto dove Asola smarrisce la via del canestro e San Pio inizia a far piovere triple su triple sulla difesa del Chiese, che inizia a soffrire di stanchezza e rotazioni ultra-accorciate senza Pezzali, Accini e Mason, che in condizioni normali portano alla causa e in paniere almeno un 50-ina di punti malcontati.

Si chiude il terzo quarto da tregenda per il PBA con San Pio avanti di 10 e autore di 30 punti nel quarto a fronte dei soli 6 punti di marca Asolana.

Pba che tenta di riportarsi a contatto ad inizio 4°quarto e torna anche a -7, ma ormai le energie sono al lumicino e la partita si chiude con una meritata vittoria per i cittadini contro una mai doma Asola che per due quarti ha espresso un gioco scintillante e veramente bello a vedersi.

Da martedì alla ripresa degli allenamenti, si farà la conta degli arruolabili, con l’incognita Gori espulso nel quarto quarto e a rischio squalifica, per l’impegnativa partita casalinga  contro la capolista Seriana, sempre vittoriosa in trasferta.

Let’s go Lions

 

Lascia una risposta