Lady Leaf Lions Del Chiese – Pall. Quistello 1996     94 – 96

Parziali 28-20, 49-48, 73-76

Lady Leaf Lions Del Chiese :   Castoldi, Pezzali 14, Sartora 28, Rakic 1, Cerini 2, Mason 25, Millo n.e. Paderno 6,

Pilati 5, Caiola, Ambrosi 13, Timelli.

All. Piccinelli

Vice Zanini e Fichera

Pall. Quistello 1996 :  Rizzi 25, Faccioli 21, Morello 15, Grande 11, Natali 11, Colla 7, Salzano 6, Zapata, Pavesi P ne, Veneri ne.

All. Gabrielli

Partita dalle opposte motivazioni, altissime per Quistello che si sarebbe giocato le chance per disputare i Play-off e la Ladyleaf Tomasi Asola che si era già assicurata il secondo posto del girone A della C Silver Regionale settimana scorsa con l’eccellente vittoria di San Pio.

Pba Lions senza in cabina di regia due dei tre  Playmakera a roster De Guzman (infortunio) e Capitan Gori e che fà partire in quintetto Castoldi, Pezzali, Paderno, Pilati e Sartora.

Primo quarto con difese rivedibili e con Quistello che passa a zona dopo 5 minuti di gioco per mantenerla sino alla sirena finale, per Asola buoni attacchi producono un vantaggio di 8 punti al suono della prima sirena.

Secondo quarto sempre a pistole fumanti per entrambe le squadre (a fine partita 25 triple totali a segno, 13 x Asola e 12 x Quistello) e pausa lunga con Asola davanti di 1.

Terzo quarto con il nervosismo che sale tra le file di Quistello e prima Natali e poi Rizzi finiscono negli spogliatoi anzitempo x espulsione.

Asola non riesce ad attaccare bene la zona a finisce sotto anche di 10, prima che Mason si accenda a riporti Asola a contatto a pochi secondi dalla fine dove per due volte Asola ha la possibilità di impattare la partita, ma la non precisione ai liberi regala a Quistello una meritata vittoria.

Un ultimo e doveroso ringraziamento và a tutti i ragazzi che hanno completato una stagione lunga e densa di soddisfazioni: Francy, Ale, Bruce, Kic, Filip, Perry, Davide, Tac, Pilo, Marcù, Ambro, Jack, Mike e Cello e ovviamente al coaching staff che meticolosamente ha preparato tutte le partite, Ricky, Alan e Fich.

Un grazie anche a Teo Nava e Paolino x la parte atletica e a Gianni onnipresente per supportare e aiutare la squadra.

Un ultimissima menzione và a Bruce Sartora, capocannoniere del girone A della serie C Silver con oltre 20 punti di media a uscita, ha iniziato con 36 questo lungo cammino e ha chiuso a 28, il trapano te lo sei davvero meritato.

Ora tutti focalizzati al primo turno di playoff contro Social Osa di Milano sabato prossimo al Palamessaggerie del Garda.

FORZA LIONS !!!

Lascia una risposta