Pba Lions: 81

Castoldi 2, Sartora 25, Gori 2, Rakic 10, De Lucchi, Cerini 3, Mason 13, Pilati 4, Caiola M., Ambrosi 8, De Guzman 14, Timelli.

All.re Piccinelli

Vice Fichera

Bk Casalmaggiore: 59

Fontana 6, Bernardi 8, Zerbini 3, Antozzi 14, Fornari 4, Basola, Zani n.e., Marchini 14, Donzelli, Frilli 10.

All.re Vencato

Vice Setti

Parziali: 21-18; 12-14; 28-15; 20-12

 

CASALMORO:

Nona giornata di Andata e a far visita ai Lions del Chiese arriva Casalmaggiore in un classico testa coda dalle mille insidie.

Il bilancio delle due squadre è esattamente speculare 7v-1p per Asola e 1v-7p per Casalmaggiore, ma nei primi due quarti tutta questa differenza in classifica non si è vista.

Partenza in quintetto per Mike, Pilo, Bruce, Perry e Kic e subito Asola spinge sull’acceleratore scappando avanti nel punteggio con il lavoro sotto le plance di Bruce e con la precisione nel tiro da fuori di Perry, riusciamo ad aprire anche un gap di 7-8 punti, che però Casalmaggiore ricuce e alla prima sirena il punteggio dice 21-18 Asola.

Secondo quarto dove i Lions iniziano a forzare le situazioni e a perdere palloni banali soprattutto su cattive esecuzioni offensive, dall’altra parte con una buona difesa e su qualche contropiede, Casalmaggiore mette la freccia e sorpassa nel punteggio grazie a Marchini ed Antozzi, Asola va sotto anche di 4 prima di avere uno scatto di orgoglio e risorpassare i Cremonesi poco prima della sirena, 33-32 per i padroni di casa.

Pausa lunga e dagli spogliatoi esce un’altra squadra per Asola rispetto ai primi 20 minuti dove la difesa era stata di tipo letargico e infatti grazie alla grande pressione difensiva di Kic e compagni, Asola riesce anche a dispiegare tutto il suo arsenale offensivo e con 4 triple nel parziale apre un gap in doppia cifra di punti fra le due squadre. Tutto quello che riusciva a fatica nel secondo quarto per Asola ora diventa facile e le tante penetrazioni con scarico portano a tiri aperti che finalmente entrano.

Casalmaggiore prova a reagire con Frilli, ma ormai Asola ha l’inerzia dell’incontro e anche nel quarto parziale lo spartito non cambia e alla Sirena finale in campo per Asola ci sono un 2001 Jack, 99 Marcone, 2000 Lollo, il 98 Kic e 2000 Francy autore dei suoi primi due punti in categoria.

Bravi tutti (quando concentrati e sul pezzo) e ora per il PBA LIONS arrivano due trasferte tostissime contro Gorle e Lumezzane per continuare a cavalcare l’onda e continuare il sogno.

 

Lascia una risposta