Pba Lions

Dike, Sartora 23, Caiola T.n.e, Cumatrenco n.e., Pilati, Mason 15, Paderno 15, Lui 3, Caiola M, Cerini, Mori 17, Borrini n.e.

All.re Piccinelli

Lic Verolanuova :  Marchetti, Alghisi ne, Zanella 22, Apollonio 23, Assoni 9, Salvini 5, Ferrari 3, Hnini 2, Rossi 3, Faini 7.

All. Baltieri

Parziali  15-21, 42-36, 55-51

DEJAVU’

Finale che non premia i LIONS come già accaduto due settimane orsono con SORESINA, ma in questo caso il rammarico è maggiore, a causa della minor caratura della squadra avversaria e soprattutto per come è maturata questa sconfitta.

Dopo un primo quarto in cui VEROLANUOVA esce dai blocchi più reattiva e pronta, i LIONS recuperano e sorpassano grazie alle triple di Paderno e Mason e con Sartora a disporre a piacimento dei lunghi avversari.

Il gap si allarga sino ai dieci punti di vantaggio nel terzo quarto, salvo iniziare a ridursi gradatamente quando Verola mette in campo una zona contro cui i LIONS faticano oltremisura e iniziano a sparare a salve, qui la squadra di coach Baltieri è brava a sfruttare i pessimi rientri difensivi asolani e punirli in transizione.

Ultimo quarto con sempre Asola davanti sino al 38° quando Verola mette le freccia e sorpassa dopo un tecnico alla Panchina LIONS, ultime azioni convulse come 15 giorni fa, ma questa volta è Asola che tira per vincere avendo 14 secondi sul cronometro per orchestrare una azione, 1c1 prolungato di PIPPO MORI e tiro che finisce sul secondo ferro e lascia nuovamente ammutolito il pubblico Mantovano.

Peccato perchè la Vittoria era a portata di mano e peccato perchè si è segnato solo con 4 giocatori (a parte una tripla di LUI) anche a causa delle rotazioni iperaccorciate dovute alle varie vicissitudini recenti (Savazzi e Corona su tutti).

Mai come ora serve per vincere il contributo di tutti e che tutti siano inclusi in tutte le fasi di gioco, cosa che raramente si è vista sabato al PALAMESSAGGERIE.

Lascia una risposta

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.